Recensione su Changeling

/ 20087.7547 voti

Un grande film…. / 4 Gennaio 2014 in Changeling

Sono un amante del Clint regista, ma purtroppo ho sempre snobbato questa pellicola, forse per il titolo “criptico” o per l’ambientazione, o forse perché la Joliè non è tra le mie favorite, insomma ero carente ed ho voluto porre rimedio.
Fatevi forza per i primi quindici minuti di film un po’ lenti, per il resto verrete catapultati in una storia intensa, raccontata con pudore, crudezza e sensibilità. Un cast veramente all’altezza si fa guidare ripresa dopo ripresa da un Eastwood sino ad ora sconosciuto a queste latitudini di sensibilità. Un grande manifesto di libertà e democrazia sfoggiato da un filo-Rep convinto, fa si che il complesso del film con i suoi risvolti socio-politici siano molto più incisivi e credibili. Che Eastwood sia un gran regista credo di non scoprirlo io ora, ma con Changeling, si dimostra una volta di più un fuoriclasse senza zone d’ombre, capace di trasmettere emozioni e raccontarci la vita e il dolore con poesia e pudore. Da non perdere.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext