Recensione su Changeling

/ 20087.7546 voti

30 Novembre 2013

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Continuo a essere della mia idea, Clint Eastwood, attore non particolarmente superbo, si sta trasformando in uno dei migliori registi dell’ultimo ventennio, dopo “Mystic River”, “Million Dollar Baby” e “Gran Torino” ecco un nuovo capolavoro, un film tratto da una storia purtroppo vera, un film che mi ha angosciato, che mi ha disgustato, che mi ha messo addosso una rabbia immensa, che mi ha quasi sconvolto l’anima.
Un cast straordinario, a partire dalla bravissima Angelina Jolie(il finale, con il suo confronto con il serial killer pochi giorni prima della sua impiccagione è da brividi), fino ad arrivare al talentuoso e a mio parere sottovalutato John Malkovich(senza alcun dubbio questa è una delle sue più belle interpretazioni).
Un film di denuncia contro il sistema, contro la corruzione dei potenti, contro il marcio che ci circonda, ovunque.
Un film che fa riflettere, che fa commuovere, che fa rabbrividire…un capolavoro, l’ennesimo diretto dal buon vecchio e caro Clint.

1 commento

  1. flenny / 1 Maggio 2016

    Un doveroso hip hip urrà per Clint! Ti sei alzato dalla sedia?!?!??? 🙂

Lascia un commento

jfb_p_buttontext