?>Recensione | C'eravamo tanto amati | L’altra faccia...

Recensione su C'eravamo tanto amati

/ 19748.3146 voti

L’altra faccia della medaglia / 5 febbraio 2011 in C'eravamo tanto amati

Antonio, Nicola e Gianni sono Partigiani in montagna. Condividono l’amicizia, la lotta, la speranza di cambiare l’Italia. Finisce la guerra, le loro strade si dividono. L’Italia cambia veramente: si lascia alle spalle la stagione buia del fascismo e della guerra e approda alla democrazia. Ma passato il primo momento di entusiasmo si attraversa una fase di delusione. I protagonisti vivono la propria esistenza sovrapposta a quella del proprio paese. Si aspettavano di più dalla vita. Dilemmi collettivi e privati. Restare fedeli all’ideale (l’amicizia, l’amore) vissuto in montagna, o affrontare i cambiamenti (perdere l’innocenza) di un paese che è cambiato in maniera diversa da ciò che ci si aspettava? “Sceglieremo di essere onesti o felici?” si chiede Gianni. E’ ciò che forse è successo ad ognuno di noi: una scelta ha sempre l’altra faccia della medaglia. Ed è la scelta scartata. Saremo più saggi quando riusciremo ad accettare questo?

Lascia un commento

jfb_p_buttontext