Cell

/ 20164.659 voti
Cell

La città di Boston è assediata dagli zombi: le creature sono state generate da un misterioso segnale che viaggia attraverso i telefoni cellulari. Un gruppo di sopravvissuti tenta di opporsi all'apocalisse.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Cell
Attori principali: John CusackSamuel L. JacksonIsabelle FuhrmanOwen TeagueClark SarulloAnthony Reynolds, Erin Elizabeth Burns, Stacy Keach, Alex ter Avest, Wilbur Fitzgerald, Joshua Mikel, Catherine Dyer, Griffin Freeman, Ethan Andrew Casto, Lloyd Kaufman, Mark Ashworth, E. Roger Mitchell, Gaby Leyner, Rey Hernandez, Frederick C. Johnson Jr., Michael Beasley, Griffin Freeman, Mandi Christine Kerr, Brian Boland, Alexis Humphrey, Tony McFarr, Elizabeth Davidovich, Shellita Boxie, Maya Santandrea, Marcelle Coletti, Danya Bateman, John Ross, Jennifer Badger, Jwaundace Candece, Greg Tresan, Remington Steele, Tammie Baird, Scott Loeser, Damita Jane Howard
Regia: Tod Williams
Sceneggiatura/Autore: Stephen King, Adam Alleca
Colonna sonora: Marcelo Zarvos
Fotografia: Michael Simmonds
Costumi: Lorraine Coppin
Produttore: John Cusack, Marina Grasic, Jan Korbelin, Xavier Gens, Peter Graham, Richard Saperstein, Brian Witten, Paddy Cullen, Shara Kay, Stephen Hays, Michael Benaroya, Brian Pope, Edward Mokhtarian, Tyler A. Hawes, Geno Tazioli, Ben Sachs, Armen Aghaeian, Laurence Freed
Produzione: Usa
Genere: Thriller, Horror, Fantascienza
Durata: 98 minuti

Buoni propositi, ma mal sviluppati / 14 Ottobre 2018 in Cell

Premetto che non conoscevo e non ho letto il romanzo di King. Il film parte secondo me molto bene, creando quella giusta tensione che si ricerca in film di questo genere. Purtroppo, nella seconda parte si cade nel banale, con un ritmo particolarmente lento e con effetti speciali abbastanza scadenti. Inoltre, il finale ha lasciato un po’ a desiderare. Si poteva fare di meglio.

Leggi tutto

Il voto sarebbe un 4.5 / 30 Agosto 2017 in Cell

Ennesimo film tratto da un romanzo di Stephen King ed ennesima delusione: a questo punto attendo con ansia e un pò di paura il remake di It.
Il film, indipendentemente dai paragoni col libro (di cui mi ricordo poco), è una cavolata pazzesca, con alcune scene (come la trasformazione in “primitivi” causato dai cellulari) che rischiano il ridicolo. Il libro di King era un omaggio al genere zombie, con vari riferimenti a Romero; nel film se rischio di citare Romero, lo faccio rivoltare nella tomba.
John Cusack, come in 2012, cerca di raggiungere la sua famiglia (ex moglie e figlio) per capire se hanno subito anche loro l’impulso dei cellulari che annulla l’umanità delle persone facendole ritornare a uno stato quasi primitivo.
Anche John Cusack e Samuel L. Jackson sono trascinati verso il basso dalla recitazione mediocre che contraddistingue questo film; l’unica piccola nota positiva è la scoperta di Isabelle Fuhrman nei panni della giovane Alice.
Nel resto del cast da citare Stacy Keach nei panni del preside della scuola; e quella nella scuola è una delle poche scene decenti del film anche se si poteva porre qualche dilemma morale in più.

Leggi tutto

Non male / 26 Agosto 2017 in Cell

Ho apprezzato molto il romanzo quindi ero preparato peggio per quanto riguarda il film. concordo sul fatto che la trama ha dei buchi tremendi che non fanno apprezzare a pieno la storia, ma mi è piaciuto come sono riusciti a rendere gli zombi da cellulare. Diciamo un approccio diverso sul tema apocalisse zombie che non mi ha del tutto delusa.
Purtroppo al milionesimo film ogni tema sembra scontato, tuttavia l azione non manca e i colpi di scena non dispiacciono quindi non lo scarterei.

Leggi tutto

Boiata pazzesca / 26 Agosto 2017 in Cell

Il libro non mi era parso un capolavoro, soprattutto se paragonato ad altri più noti di King, ma era passabile. Il film invece è un autentico disastro. Seguiamo un fumettista (il solito inespressivo John Cusack) che si ritrova nel bel mezzo di un misterioso impulso telefonico che fa impazzire chiunque si trovi in quell’istante al telefono: la gente diventa matta e violenta e il mondo è nel caos totale. Lui è intenzionato a raggiungere moglie e figlio, troverà sulla sua strada un macchinista (Samuel L. Jackson davvero poco incisivo, anche lui si vede che si era reso conto di essere in uno schifo di film) e diversa gente. Nel percorso violenze e botti (tutto fatto davvero male) assortiti, morti varie di personaggi più o meno importanti, dialoghi imbarazzanti, recitazione pessima. Ma c’è una scena che dà un punto in più (e al tempo stesso fa rendere conto quanto è mal pensato) al film: le persone che hanno subito l’influsso misterioso la notte si riuniscono insieme come se si ricaricassero ascoltando musica. Di tutte le canzoni al mondo, che cosa hanno scelto? La canzone di Trololo, esatto, quella del meme. Vi assicuro che sta cosa mi ha fatto morire dal ridere, ma un film horror dovrebbe far paura. Qui tra scene di violenza messe a caso, jumpscare da due soldi, direi che fa quasi più paura Don Matteo. A proposito di musiche, alla fine (tra l’altro completamente diversa da quella del libro) hanno deciso di usare pure You’ll Never Walk Alone. Fossi tifoso del Liverpool, sarebbe un ulteriore motivo in più per odiare questo film.

Leggi tutto

Disastroso / 26 Luglio 2016 in Cell

Ora, io adoro gli zombie, adoro Stephen King e adoro Samuel L. Jackson – mi aspettavo per questo una buona trasposizione cinematografica (non ottima perché, ovviamente, il libro è quasi sempre meglio del film) di uno dei più coinvolgenti romanzi di King. E invece mi sono ritrovata a guardare un film privo di logica, di riferimenti spazio-temporali sensati, di terrore.
E non parliamo del finale, uno dei più brutti che abbia mai visto. Già il finale del libro (diversissimo) mi aveva lasciata piuttosto perplessa, ma qui siamo ad un livello di stupidità insopportabile.
Do 5 stelle e non meno solo per tributo a King. Poveretto.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.