Recensione su C'è chi dice no

/ 20116.694 voti

basta con i raccomandati! / 1 settembre 2011 in C'è chi dice no

Parte da un tema che sta a cuore alla maggior parte dei giovani di oggi: farla finita con le caste e con i baroni della medicina, dell’università, del giornalismo, della legge e di ogni altra specialità che si gonfiano come pavoni spiattellando a tutti i loro meriti passati (quando ci sono) e decidono il destino di chi cerca un lavoro in base alle preferenze personali e non ai meriti oggettivi di chi devono scegliere. Leccapiedi, raccomandati e segnalati si interesecano a tutti i livelli di tutte le classi sociali e derubano chi ha onestamente faticato e non riesce a trovare la propria collocazione. I 3 simaptici protagonsti del film decidono di dire basta e di vendicarsi.
E’ una commedia, che come tale, rimane sul leggero, punta tutto sullo scherzo e come altri esempi precedenti (“Immaturi”) non va in profondità ma con sagace ironia descrive una situazione tipicamente italiana che ormai ha rotto le balle proprio a tutti.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext