Recensione su Cars 3

/ 20176.759 voti

il voto sarebbe un 6.5 / 19 Settembre 2017 in Cars 3

Discreto terzo capitolo della storia di Saetta McQueen preceduto da un cortometraggio molto carino sui giocattoli perduti.
Saetta sta invecchiando e quando sulle piste si affacciano una nuova generazione di macchine più tecnologiche, sembra che per lui stia arrivando il momento di imboccare il viale del tramonto.
Con l’aiuto di Sally e il ricordo di Doc, Saetta cerca di non arrendersi e di evolversi affidandosi ad un nuovo sponsor e a una motivata allenatrice, Cruz Ramirez.
Interessanti e divertenti alcune scene: l’allenamento sulla spiaggia con Cruz e Saetta, il CrazyEight. Bello il ritrovo con il mentore di Doc e gli allenamenti; avvincente e con qualche sorpresa la gara finale.
Meno risate (c’è poco spazio per Cricchetto che dava un tono comico ai precedenti film), più nostalgico con il ricordo di Doc e dei precedenti successi di Saetta, il film funziona a tratti e fa riflettere sul momento in cui i campioni dovrebbero decidere di farsi da parte (con riferimenti non solo sportivi).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext