2016

The Bye Bye Man

/ 20164.435 voti
The Bye Bye Man
The Bye Bye Man

Dopo aver affittato una villetta fuori città, Elliott, Sasha e John partecipano a una seduta spiritica condotta da Kim, una sensitiva, perché hanno l'impressione che nell'edificio si nasconda qualcosa di misterioso. Elliott ha la brillante idea di rendere noto il contenuto di un foglio rinvenuto in un cassetto: è solo l'inizio dell'incubo.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Bye Bye Man
Attori principali: Douglas SmithLucien LaviscountCressida BonasDoug JonesFaye DunawayCarrie-Anne Moss, Michael Trucco, Jenna Kanell, Erica Tremblay, Marisa Echeverria, Cleo King, Leigh Whannell, Jonathan Penner, Nicholas Sadler, Martha Hackett, Andrew Gorell, Keelin Woodell, Lara Knox, Ava Penner, Dan Anders
Regia: Stacy Title
Sceneggiatura/Autore: Jonathan Penner
Colonna sonora: Andrew Grush, Taylor Stewart
Fotografia: James Kniest
Costumi: Leah Butler, Rebecca DeNoewer
Produttore: Simon Horsman, Trevor Macy, Jeffrey Soros
Produzione: Usa
Genere: Thriller, Horror
Durata: 96 minuti

“Non pensarlo, non dirlo” / 22 Marzo 2018 in The Bye Bye Man

Film che non è altro che un mal riuscito tentativo di ricreare una nuova icona dell’horror moderno come lo furono a suo tempo Michael Myers e Freddy Kruger.
Quello che manca è proprio la portata principale, il cattivo in questione non ha un briciolo di carisma e inoltre non viene praticamente spiegato nulla della sua origine.
Alla fine un film che, escluso il prologo, non ha nulla da offrire, poco originale e tanto confusionario, personaggi stereotipati e prevedibili, tensione molto tiepida.
L’unico aspetto positivo è il breve rimando a Kubrick (la bambina che percorre il corridoio).

Leggi tutto

7 Ottobre 2017 in The Bye Bye Man

Toh, l’ennesimo horror che cerca di creare un nuovo boogeyman ma che non riesce a conferirgli personalità e approfondimento. Una specie di personaggio delle leggende metropolitane che se pronunci il suo nome, lui viene a prenderti.
Prevedibilità e noia.
la frase tormentone è veramente insopportabile. I protagonisti sono abbastanza antipatici (vabbè questo, succede spesso in un horror). Il babau (Doug Jones sprecato) compare per una manciata di minuti, ma non trasmette nessuna inquietudine.
E’ poi il caso ancora di ribadirlo: la CGI nei film horror è deleteria!
Nel cast, in ruoli cameo, Carrie-Anne Moss e Faye Dunaway.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.