Buongiorno, notte / 20037.2110 voti

Buongiorno, notte

Storia del rapimento e della prigionia di Aldo Moro. Attraverso un resoconto che mescola la narrazione del romanzo con documenti televisivi originali dell'epoca, il regista rievoca il dramma umano di Aldo Moro e il dubbio che si era fatto strada in una delle brigatiste.
hartman ha scritto questa trama

Titolo Originale: Buongiorno, notte
Attori principali: Maya Sansa, Luigi Lo Cascio, Roberto Herlitzka, Paolo Briguglia, Pier Giorgio Bellocchio, Giovanni Calcagno, Giulio Bosetti,
Regia: Marco Bellocchio,
Sceneggiatura/Autore: Daniela Ceselli, Marco Bellocchio,
Colonna sonora: Riccardo Giagni,
Fotografia: Pasquale Mari,
Produttore: Marco Bellocchio, Sergio Pelone,
Produzione: Italia
Genere: Drammatico, Storia
Durata: 106 minuti

6 agosto 2013 in Buongiorno, notte

Un capitolo vergognoso della storia italiana visto attraverso gli occhi di Chiara, una giovane brigatista, che durante la ferocia della lotta comincia ad avvertire un dubbio morale che indebolirà le sue certezze. Molto brava Maya Sansa. Il film è impreziosito da immagini e filmati di repertorio. Da vedere per non dimenticare.

21 giugno 2012 in Buongiorno, notte

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Storia del rapimento e della prigionia di Aldo Moro. Lo stile documentaristico (immagini tratte da telegiornali e altre come le riprese del funerale dell'onorevole) si mischia alla fiction nella ricostruzione di quegli interminabili giorni. Una particolare attenzione nell'esposizione delle motivazioni dei brigatisti e dei pensieri di Moro, mentre vengono... continua a leggere »

CONDIVIDI SU FACEBOOK I TUOI VOTI E LE TUE RECENSIONI DI NIENTEPOPCORN.IT

Puoi condividere sul tuo profilo di Facebook voti e le recensioni che scrivi su nientepopcorn.it.
E' necessario fornire il consenso alla pubblicazione in tuo nome all'applicazione di Facebook "NientePopcorn.it";

dopodichè ogni volta che voti, aggiungi un film al tuo profilo o scrivi una recensione ricorda di cliccare prima "PUBBLICA SU FACEBOOK" (che diventerà di colore blu).

Di seguito riportiamo alcuni esempi di pubblicazione:

screenshot

fbscreenshot02