Recensione su Breaking Surface

/ 20205.510 voti

Nate sotto il segno della sfiga / 29 Giugno 2021 in Breaking Surface

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Chiariamo subito che è un bel film, più che sufficiente.
L’unico – chiamiamolo – difetto , è che si basa interamente su una serie di sfighe , più che una trama reale : prima la protagonista rischia di far affogare la sorella…poi vanno a fare l’immersione e proprio a loro due, in tutto il lago, proprio in quel momento , cade in testa un mega masso che sarà stato li da 5 milioni di miliardi di anni…come se non bastasse, un altro masso(anche lui probabilmente stabile per 7-8 milioni di miliardi di anni) piomba sopra le bombole li vicino.Proprio li!…per finire, altra botta di sfiga quando l’unica casa li vicino a cui chiedere aiuto, ovviamente era disabitata ma in compenso c’era un poco affabile cane lupo gigantesco a fare da guardia.
Ma passando sopra a questi artifici necessari , quello che resta è davvero piacevole, un bel titolo survivor con un buon ritmo , soprattutto considerando che non ci sono i soliti mostroni della natura(coccodrilli, squali, bestioni non meglio identificati) ma esclusivamente eventi naturali avversi.

Lascia un commento