Recensione su Bowling for Columbine

/ 20027.4184 voti

29 Gennaio 2012

Michael Moore, il regista più scomodo d’America, produce uno sconvolgente documentario sulla proliferazione delle armi negli USA (il titolo è riferito alla tristemente nota strage del liceo Columbine di Denver) e su quanto sia facile, soprattutto per i minorenni, entrarne in possesso; la sequenza in cui parla di un bambino nero di 6 anni, che ha sparato a una compagna bianca della stessa età con un’arma trovata in casa dello zio, e di come la gente pretendesse per quel bambino un processo in piena regola, mi ha fatto letteralmente venire i brividi.

Lascia un commento