Gangster Story

/ 19677.565 voti
Gangster Story

1930, Dallas. Un'annoiata ragazza di provincia, Bonnie Parker, conosce per caso un estemporaneo ladro di auto, Clyde Barrow: affascinata dai racconti dell'uomo, decide di unirsi a lui e in breve tempo i due diventeranno tristemente famosi per le loro rocambolesche rapine in banca e per la scia di sangue che lasceranno dietro di loro. Inseguiti dalle Polizie di vari Stati e mitizzati dalla stampa, troveranno la morte insieme durante un'imboscata in Louisiana.
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: Bonnie and Clyde
Attori principali: Warren BeattyWarren BeattyFaye DunawayFaye DunawayMichael J. PollardMichael J. PollardGene HackmanGene HackmanEstelle ParsonsEstelle ParsonsDenver Pyle, Dub Taylor, Evans Evans, Gene Wilder, Mabel Cavitt, Patrick Cranshaw, Owen Bush, Clyde Howdy, Russ Marker, Ann Palmer, Ken Mayer, Mostra tutti

Regia: Arthur PennArthur Penn
Sceneggiatura/Autore: David Newman, Robert Benton, Robert Towne
Colonna sonora: Charles Strouse
Fotografia: Burnett Guffey
Costumi: Theadora Van Runkle
Produttore: Warren Beatty
Produzione: Usa
Genere: Azione, Drammatico, Poliziesco, Biografico
Durata: 111 minuti

Dove vedere in streaming Gangster Story

Gangster Story / 10 Luglio 2020 in Gangster Story

“Gangster Story” è il film che forse più di tutti mostra l’ipocrisia del sogno americano. Bonnie e Clyde infatti vengono mostrati come dei rapinatori senza particolari scrupoli: non c’è alcuna celebrazione del “mito”, vengono semplicemente mostrati per ciò che sono. Tanto è vero che vediamo l’agghiacciante scena del primo omicidio di Clyde in primissimo piano. La disillusione che circonda tutto il film viene messa particolarmente messa a fuoco dall’ultimo incontro tra Bonnie e sua madre.
Quando i due tentano di trovare una redenzione(in particolare dopo “l’atto d’amore” tra i due) trovano solo una morte agghiacciante, brutale e violenta,a causa di un tradimento, a causa dello stato. Non c’è nulla da salvare per Penn: tutto contribuisce ad un enorme nichilismo da cui è impossibile fuggire in qualunque modo.

Leggi tutto

Bonnie & Clyde – la violenza irrompe prepotentemente ad Hollywood / 26 Gennaio 2016 in Gangster Story

Ispirato alla vera storia dei due criminali che nella prima metà degli anni Trenta sconvolsero l’America rurale, scorrazzando fra il Texas e l’Iowa, il soggetto di David Newman e Robert Benton venne proposto per la sceneggiatura e per la regia a due dei cineasti francesi allora più in voga, quelli che soltanto pochi anni prima avevano dato il via alla rivoluzione della Nouvelle Vague: François Truffaut e Jean-Luc Godard…
Continua qui con un confronto con La Sanguinaria.

Leggi tutto

Banjo e pallottole / 3 Ottobre 2012 in Gangster Story

Infinite fughe in auto ritmate dal banjo e dalle raffiche di mitra sono il leitmotiv di un film molto dinamico, con lampi di genio (il finale, freddo e senza orpelli romantici) e ingredienti narrativi originali come il “problemino” di Clyde (che d’altra parte rende però troppo asettica l’unione tra i due celebri fuorilegge). Bella e dannata Faye Dunaway, insieme ad un discreto Warren Beatty (che, molto onestamente, non mi è mai piaciuto come attore) e al gregario Gene Hackman. Simpatico cameo del brillante Gene Wilder.

Leggi tutto