Recensione su Blue Valentine

/ 20107.1316 voti

Come quando la musica ti prende e devi ballare / 17 Marzo 2020 in Blue Valentine

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Blue Valentine è la storia d’amore di una coppia qualunque, in crisi e in declino. Blue Valentine è un film senza troppi fronzoli, senza fantasia, perché quello che ci viene mostrato accade più spesso di quanto si pensi ed è basato su una visione idealizzata e allo stesso tempo cinica dell’amore. Un amore che dura come un fiore, giusto il tempo di sbocciare in tutta la sua bellezza per poi appassire nel giro di poco tempo. I due giovani innamorati persi l’uno nell’altra col passare degli anni si rendono conto che qualcosa non va, lui sembra amarla ancora ma è frustrato dell’amore di lei non corrisposto, lei sembra segnata dal matrimonio dei genitori dove l’amore e la passione si sono spenti da ormai troppo tempo.

Blue Valentine è quasi un documentario su una vita di coppia, fatto di bei ricordi, ma anche di tristi dove spesso prevalgono quelli tristi dimenticandoci di quelli belli che ci hanno fatto innamorare.

Personalmente il film mi è piaciuto molto, il film trasuda di bellezza estetica e di grande recitazione. Ryan Gosling purtroppo non riesce ad avere una storia d’amore senza conflitti e con un lieto fine.

Voto: 7 e mezzo

3 commenti

  1. Stefania / 17 Marzo 2020

    Penso che Cianfrance tenda a essere un po’ monocorde. Per caso, hai già visto anche il film Come un tuono? https://www.nientepopcorn.it/film/the-place-beyond-the-pines/

    • Davide / 17 Marzo 2020

      Ciao, sì l’ho visto alcuni anni fa. Onestamente non ricordo molto se non che anche lì Gosling ha una storia d’amore conflittuale. Ricordo anche che mi piacque, sebbene mi pare che il film fosse più romanzato, mentre questo l’ho trovato più realistico, come se la storia scorresse da sé senza bisogno di aggiungere altro di fantasioso o romanzato.

      Dovrei comunque rivederlo Come un tuono. Non sapevo che l’avesse diretto lo stesso regista. Adoro quando un regista adotta attori feticcio (in questo caso Gosling).

      A te sono piaciuti questi due film? Mi pare di capire non tanto.

      • Stefania / 17 Marzo 2020

        Ho visto prima Come un tuono e, nonostante alcune forzature, ricordo che non mi era dispiaciuto. Blue Valentine l’ho visto dopo e, forse anche in virtù di questo, ricordo che, più che altro, mi aveva annoiato molto: sarà che non amo molto le storie in cui i protagonisti si sentono degli (anti)eroi che vivono in maniera epico-romantica ogni cosa che fanno… 🙂
        Per la cronaca, Cianfrance ha diretto un’altra storia romantica-di-queste-che-piacciono-allui, stavolta in costume: https://www.nientepopcorn.it/film/the-light-between-oceans/

Lascia un commento

jfb_p_buttontext