Recensione su Blindato - Armored

/ 20095.637 voti

8 Aprile 2011

Inizio un pò lento con i colleghi più anziani che “testano” l’affidamento della recluta Tyler per poi convincerla a farsi aiutare. In particolare è Matt Dillon, quello più amico, che lo trascina nel piano facendo leva sui problemi di Tyler con la casa e il fratello (i genitori sono morti e lui deve badare al fratello più piccolo).
L’azione si fa interessante quando le guardie mettono in atto il loro piano che, in teoria, non prevede feriti. Ovviamente succede l’imprevisto che fa degenerare la situazione. Un buon cast con Laurence Fishburne (qua un vero balordo), Jean Reno, Skeet Ulrich (quello un pò più umano), Amaury Nolasco (il Sucre di Prison Break, qua un pò religioso), Fred Ward e Milo Ventimiglia (il poliziotto, l’abbiamo apprezzato in Heroes). C’è uno scoppio di violenza e di problemi nella seconda parte; il film è abbastanza interessante anche se non troppo avvincente (recitazione onestamente non al massimo).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext