Black Death - Un viaggio all'inferno

/ 20105.950 voti
Black Death - Un viaggio all'inferno

Nell'Inghilterra medievale afflitta da un'epidemia di peste, Osmund è novizio in un monastero. Il giovane accetta di partecipare alla spedizione di Ulric che, incaricato dalla Chiesa, deve raggiungere un villaggio che si dice sia immune al contagio. In realtà, Osmund intende raggiungere la sua amata, Averil, che egli stesso ha fatto allontanare dal monastero per salvarla dalla peste. Purtroppo, Averil è stata rapita da alcuni briganti. Nel frattempo, Osmund scopre che la missione di Ulric è mirata a trovare e uccidere una strega.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Black Death
Attori principali: Sean BeanEddie RedmayneCarice van HoutenKimberley NixonJohn LynchTim McInnerny, Andy Nyman, Daniel Steiner, David Warner, Tobias Kasimirowicz, Emun Elliott, Tygo Gernandt, Jamie Ballard, Keith Dunphy, Marianne Graffam, Ines Marie Westernströer, Johnny Harris, Nike Martens, Alex Tondowski, Emily Fleischer, Gotthard Lange
Regia: Christopher Smith
Sceneggiatura/Autore: Dario Poloni
Colonna sonora: Christian Henson
Fotografia: Sebastian Edschmid
Costumi: Petra Wellenstein, Brigitte Friedländer-Rodriguez
Produttore: Robert Bernstein, Jens Meurer, Douglas Rae, Phil Robertson, Mark Woolley, Tim Haslam, Judy Tossell
Produzione: Gran Bretagna, Germania
Genere: Azione, Drammatico, Fantasy
Durata: 102 minuti

2 Giugno 2015 in Black Death - Un viaggio all'inferno

Inghilterra, anno 1300.
Osmund è un giovane monaco che, nel disperato tentativo di salvare la vita alla donna che ama, la allontana dal villaggio nel quale vivono, ormai completamente devastato dalla peste.
Pochi giorni dopo decide di unirsi alla banda di Ulrich, un cavaliere inviato dalla Chiesa in un misterioso villaggio posto nelle vicinanze nel quale leggenda vuole che viva una strega in grado di resuscitare i morti…
Un buon prodotto, ma non mi ha entusiasmata come credevo…il fatto che tocchi diversi argomenti(la peste, la stregoneria, l’Inquisizione, la fede) per me sfavorisce molto tutto l’insieme che si presenta all’inizio davvero potenzialmente valido.
L’ho trovato molto realistico nel descrivere alla perfezione un dato periodo storico, ho trovato la regia di Christoper Smith più che buona, ma come ho scritto sopra non mi ha convinta del tutto.
Da notare il background “horrorifico”(atmosfere oscure e opprimenti, scene sanguinarie, riti sacrificali) e il buon cast su cui spicca il sempre bravo Sean Bean.
La morale di fondo di questo film è che anche l’anima più candida, più pura, più positiva può trasformarsi, può “imbruttirsi” se messa ogni giorno a contatto con le iniquità di un mondo malvagio e violento.
Tutto sommato un buon film, ma si poteva decisamente fare di più.

Leggi tutto

Interessante / 11 Marzo 2011 in Black Death - Un viaggio all'inferno

Non l’avrei mai detto prima di vederlo, invece il film merita.
Medioevo cupo e sporco, flagellato dalla peste. In questo scenario si inserisce la trama che, partendo da una caccia alle streghe, tocca temi come il fanatismo, la superstizione, il rancore, la violenza.
Visione consigliata!

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.