Recensione su Birdman o (L'imprevedibile virtù dell'ignoranza)

/ 20147.6731 voti

Tutto ciò che volevo era essere amato / 5 agosto 2015 in Birdman o (L'imprevedibile virtù dell'ignoranza)

Avviciniamo per un momento la telecamera. Quel tanto che basta per distorcere l’immagine invece che inquadrarla. Quando arriva il momento di non accontentarsi. Di cercare di più, di volere di più. Quando si vuole smettere di essere una comparsa. Perché è facile per un attore fare il supereroe. Tutti ti ammirano. Molti ti idolatrano.
Ma la domanda che ci pone Birman è un’altra: dobbiamo lasciare che il cinema diventi solo questo? Dobbiamo lasciare che ogni attore, grande o piccolo che sia, si riduca a una sola icona?
Sarebbe inutile sottolineare l’aspetto più immediato della critica che propone il film: molti film sui supereroi sono operazioni commerciali studiate a tavolino.
E queste inquadrature vorticose, questo piano di sequenza che porta a girare scene lunghe anche dieci minuti è solo manierismo? No
E’ rifiuto di un certo tipo di cinema. Di un cinema spettacolare, certo, ma vuoto e privo di ispirazione. Ispirazione che invece in Birdman abbonda, aprendo talmente tanti bivi che non possono fare a meno di convergere in un’unica direzione.
E la stessa inquadratura a cui siamo abituati al cinema si attornia , si deforma fino a sembrare neanche più cinema. E le lunghe scene cercano in qualche modo la difficoltà tecnica del teatro. E questo potere che il protagonista si illude di avere, come un talento recitativo che si illude di possedere, sostituisce quel vuoto incolmabile che si è formato. Quel sogno realizzato in parte, quel senso di inespresso. Vuole essere un grande attore. Perché essere un grande attore significa avere celebrità. E la celebrità significa amore per un uomo moderno, che per tutta la vita ha confuso l’amore con l’ammirazione
E Birdman non è altro che ciò che rimane di lui, un’impronta di pazzia che non può che lasciare caos alle sue spalle.
Mi risulta difficile stabilire se Birdman è il miglior film dell’anno.
Ma senza dubbio è un miglior film.x

Lascia un commento

jfb_p_buttontext