Recensione su Beverly Hills Cop III

/ 19945.8105 voti

Per il nome che porta…è imbarazzante / 20 Aprile 2020 in Beverly Hills Cop III

Dopo il successo de Il Principe Cerca Moglie, si riforma la coppia Landis-Murphy, ma stavolta con risultati insufficienti. John Landis ha sicuramente diretto perle della commedia americana, ma dimostra che col brand Beverly Hills Cop non era la scelta azzeccata. Il film si snatura completamente dai due eccellenti episodi precedenti, risultando banale nella trama, troppo spinto sulla commedia demenziale, dimenticandosi che si tratta di un film poliziesco. L’azione almeno quella un po’ c’è, ma non sembra per nulla credibile. Il cast viene ridimensionato, solo camei per due personaggi dell’originale, e la sola presenza di Eddie Murphy come protagonista. Judge Reinhold c’è anche lui, ma in modo discutibile, e non per colpe dell’attore. Peccato vedere un episodio così dopo essersi abituati bene con i precedenti. Beverly Hills Cop 3 con un altro titolo forse sarebbe stato accettato di più, avrebbe raggiunto una risicata sufficienza. Per il nome che porta, e il risultato arrivato nelle sale, purtroppo questo film delude sotto tanti punti di vista. John Landis ha diretto commedie esilaranti, anche con Eddie Murphy, ma qui i due non sembrano molto a loro agio. Un vero peccato.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext