Beverly Hills Cop II - Un piedipiatti a Beverly Hills II

/ 19876.2134 voti
Beverly Hills Cop II - Un piedipiatti a Beverly Hills II

Axel Foley deve indagare sull'assassinio di Andrew Bogomil, capitano della polizia di Beverly Hills. Durante le concitate indagini, Axel scopre che l'omicidio è collegato ad una serie di rapine organizzate da un boss del traffico di armi.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Beverly Hills Cop II
Attori principali: Eddie MurphyEddie MurphyJudge ReinholdJudge ReinholdJohn AshtonJohn AshtonRonny CoxRonny CoxPaul ReiserPaul ReiserGilbert R. Hill, Brigitte Nielsen, Dean Stockwell, Jürgen Prochnow, Allen Garfield, Paul Guilfoyle, Robert Ridgely, Chris Rock, Gilbert Gottfried, Brian O'Connor, Alice Adair, Eugene Butler, Peggy McIntaggart, Darryl Henriques, Tom Lister Jr., Rebecca Ferratti, Kymberly Herrin, Hugh Hefner, Carrie Leigh, Teal Roberts, Ola Ray, Kopi Sotiropulos, Rudy Ramos, Mostra tutti
Regia: Tony ScottTony Scott
Sceneggiatura/Autore: Larry Ferguson, Warren Skaaren
Colonna sonora: Harold Faltermeyer
Fotografia: Jeffrey L. Kimball
Costumi: Bobbie Read, James W. Tyson
Produttore: Jerry Bruckheimer, Don Simpson, Robert D. Wachs, Richard Tienken
Produzione: Usa
Genere: Azione, Commedia, Poliziesco
Durata: 103 minuti

Dove vedere in streaming Beverly Hills Cop II - Un piedipiatti a Beverly Hills II

Un sequel memorabile / 19 Aprile 2020 in Beverly Hills Cop II - Un piedipiatti a Beverly Hills II

Beverly Hills Cop II nelle sagge mani di Tony Scott riesce nella difficile impresa di continuare la storia del predecessore campione di incassi. Spesso i sequel deludono e falliscono miseramente, ma non è questo il caso. Tony Scott riesce ad aumentare il ritmo, aumentare l’azione e aumentare anche la comicità, si perché questo film espande al massimo gli ingredienti del primo film riuscendo a eguagliare se non superare la qualità del predecessore. In questo film, oltre allo splendido Eddie Murphy, perfettamente a suo agio nel ruolo, si vede un evoluzione dei due co protagonisti rispetto alla prima pellicola incredibile. La trama è semplice, ma trattata con più indagini poliziesche, più azione, più comicità che tiene piacevolmente incollati allo schermo fino alla fine. Sequel di alta qualità che potenzia all’estremo tutti i punti di forza del titolo del 84 in maniera memorabile. Assolutamente da vedere ed apprezzare.

Leggi tutto

Con Beverly Hills Cop 2 aumentano risate e azione!!! / 7 Novembre 2017 in Beverly Hills Cop II - Un piedipiatti a Beverly Hills II

Continuano le entusiasmanti avventure dell’agente di polizia Axel Foley e anche stavolta volera’ nella stupenda Beverly Hills per una missione coinvolgente ricca di battute e colpi di scena. Scenografia strepitosa, scene d’azione memorabili (soprattutto nel finale) e colonna sonora superba (come del resto tutti i film anni 80) fanno di questo secondo film un cult movie assolutamente riuscito a tema. Al suo fianco il cast del primo capitolo con qualche eccezione e diverse aggiunte per i ruoli dei cattivi. Che dire, ennesimo cult anni 80 con un eccellente Tony Scott in grado di dirigere un cast importante in un action movie che farà la storia del cinema proprio come il primo capitolo. Questo film e’ l’esempio del sequel perfettamente riuscito (forse anche migliorato), perciò le recensioni negative sono inconcepibili a riguardo. Divertimento e risate assicurate!!!

Leggi tutto

” questa battuta non mi è nuova!” / 14 Febbraio 2017 in Beverly Hills Cop II - Un piedipiatti a Beverly Hills II

Ho finalmente recuperato questo secondo capitolo della saga di Axel Foley. In pratica si tratta dello stesso film già realizzato tre anni prima ma spogliato della freschezza e dell’intelligenza.
Tony Scott sembra ignorare i punti chiave che hanno decretato il successo del primo episodio e dirige in maniera pasticciata e confusa tentando di dare gran ritmo ad una storia latitante. Mancano i contenuti e lo si può già intuire quando, a pochi minuti dall’inizio, uno dei personaggi del primo film viene posto in pericolo di morte. La storia parla di Axel Foley che risolve il caso perchè meno stupido di tutti gli altri.
Va detto che il caso non è particolarmente interessante e l’indagine si rivela stupidotta nei suoi risvolti spiccioli (qualcuno ha detto i fiammiferi?).
Il montaggio è troppo spesso un pastrocchio scadente con sequenze riciclate più volte e battute tronche.
Come se non bastasse, il tutto è farcito con una marea di errori clamorosamente macroscopici (targhe automobilistiche ben visibili che mutano di colpo, controfigure che cambiano di posto rispetto agli originali e che sono ben visibili in volto, microfoni in scena).

Gli attori sono costantemente obbligati a recitare sopra le righe per sopperire ad una sceneggiatura inesistente. I cattivi…sono quelli col trench e gli occhiali da sole anche di notte. La Nielsen invece è bravissima nel ruolo della moglie raccomandata di Stallone.

Un notevole passo indietro rispetto all’originale.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.