Better Watch Out

/ 20165.630 voti
Better Watch Out

Benché Luke non sia più un bambino, i suoi genitori lo affidano alle cure della babysitter Ashley, di cui è segretamente innamorato. Quando alcuni sconosciuti tentano di entrare in casa con cattive intenzioni, Ashley deve fare ricorso a tutto il suo senso pratico e al sangue freddo.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Better Watch Out
Attori principali: Olivia DeJongeOlivia DeJongeLevi MillerLevi MillerEd OxenbouldEd OxenbouldAleks MikicAleks MikicDacre MontgomeryDacre MontgomeryPatrick Warburton, Virginia Madsen, Alexandra Matusko, Georgia Holland, Beau Andre, Michi Fifer, Tara Jade Borg, Tricia Mary Hennessy, Mary Clearkin, Hugo Monotti, Brendan Clearkin, Mostra tutti

Regia: maschioChris Peckover
Sceneggiatura/Autore: Chris Peckover, Zack Kahn
Colonna sonora: Brian Cachia
Fotografia: Carl Robertson
Costumi: Anna Cahill
Produttore: Shane Abbess, Brion Hambel, Paul Jensen, Sidonie Abbene, Brett Thornquest, Steven Matusko, Lorenzo De Maio
Produzione: Usa, Australia
Genere: Thriller
Durata: 89 minuti

Dove vedere in streaming Better Watch Out

Un’oretta e mezza così così…. / 7 Novembre 2020 in Better Watch Out

Sembra che non succede mai niente in questo film, che parte come in teen movie e finisce in…. caxxata, intermezzato da uno psicopatico che scopiazza il Kevin di “Mamma ho perso l’aereo” con più follia.
Un’oretta e mezza così, tanto per “ammazzare” il tempo ma niente di che.
Nemmeno mediocre.
4.

non è un horror / 24 Dicembre 2019 in Better Watch Out

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Un film inspiegabilmente classificato come horror mentre si tratta solo di una commedia nera. Una baby sitter deve accudire x l’ultima volta un ragazzino ormai quindicenne segretamente innamorato di lei ma fuori della casa sembra ci sia qualcuno ad osservarli.
l’inizio promette ma non mantiene, anche perchè si scopre presto che il ragazzino a chiesto all’amico di fingersi un serial killer senza troppo successo però. La prima parte quindi non crea tensione e paura, nella seconda parte quando inizia davvero una sorta di “gioco al massacro” anche le parti splatter vengono in qualche modo rese soft (non so se per tagli televisivi o per scelta registica) e il doppio finale a sorpresa non vale la sufficienza.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.