Recensione su Beast of Burden

/ 20184.33 voti

Il voto sarebbe un 5.5 / 12 Maggio 2020 in Beast of Burden

Discreto film con Daniel Radcliffe protagonista.
Trama per certi versi simile a Locke (con Tom Hardy) solo che siamo su un aereo invece che su un’automobile.
Daniel Radcliffe è su un aereo con un carico di droga che sta portando dal Messico agli Usa; tramite le sue telefonate, scopriamo che la moglie ha bisogno di un’operazione, quello che aspetta la droga è in continua comunicazione con lui e sembra che Daniel abbia fatto un patto anche con la Polizia.
Per 3/4 il film si svolge a bordo dell’aereo, con le telefonate che aprono qualche flashback; a tratti ci si annoia un po’ nel cercare di capire cosa stia esattamente succedendo. Si anima nell’ultima parte quando Daniel scende finalmente dall’aereo ma è troppo poco per rianimare il film fino alla sufficienza.
Daniel Radcliffe dopo Harry Potter sta scegliendo film rischiosi con ruoli particolari, forse per dimostrare la sua validità di attore ma per adesso i progetti non sono andati troppo a buon fine.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext