7 Recensioni su

Be kind rewind - Gli acchiappafilm

/ 20086.9196 voti
Be kind rewind - Gli acchiappafilm

L’idea giusta nel posto sbagliato / 18 Marzo 2016 in Be kind rewind - Gli acchiappafilm

Quella dei film “maroccati” (“sweded” nell’originale, in omaggio alla Nazione maggiormente aperta al file sharing), ossia dei film ricreati in modo artigianale da attori improvvisati, con costumi e scenografie dozzinali, è un’idea davvero originale.
Ce n’è per tutti i gusti: da Ghostbusters, che ispira il sottotitolo italiano, a Robocop; da 2001: Odissea nello spazio a Colpo grosso al drago rosso.
Alcune parodie sono molto esilaranti (soprattutto quella degli acchiappafantasmi, che ha le trovate più geniali); altre visivamente interessanti (2001), altre ancora banali (il film di Jackie Chan in cui l’ironia si basa tutta sulla caricatura della parlata asiatica).
Idea originale, non c’è dubbio, ma messa in scena in modo non soddisfacente.
Forse a causa di una sceneggiatura ed uno humour a tratti troppo banali (l’equivoco del “Keep Jerry Out” andava chiuso dopo trenta secondi, e sarebbe stato comunque troppo).
Forse anche a causa di un attore come Jack Black, di taglio troppo adolescenziale.
Un cast importante, non c’è che dire, ma sembra la classica, disorganica raccolta di figurine.
Buona, invece, la colonna sonora misto-jazz, che sfrutta il pretesto Fats Waller (la videoteca, secondo il proprietario, sorgerebbe nella casa in cui nacque il famoso jazzista).
Un’idea come questa, messa nelle mani di un Woody Allen, avrebbe potuto diventare un capolavoro nostalgico sull’amore per il cinema. E invece merita a malapena una sufficienza stiracchiata.

Leggi tutto

Radical chic / 5 Gennaio 2016 in Be kind rewind - Gli acchiappafilm

Va riconosciuta a Gondry la disinvoltura nello stile, ma non riesco a gustare pienamente un film concepito come un nastro che sembra srotolarsi sul momento, un lungo videoclip tipicamente zeppo di elementi assurdi e colorati. Questa idea di commedia ha qualcosa di radical chic.

8 Gennaio 2015 in Be kind rewind - Gli acchiappafilm

una piccola perla, secondo me… non vi aspettate il film che vi cambia la vita, o il film che vi farà piangere per ore ed ore ma se volete godervi un oretta e mezza di risate di gusto, senza mai cadere in banali clichè questo è il film che fa per voi… ottimi attori, bellissime le prese in giro di film cult,,, il finale per niente scontato e per certi versi veritiero l’ho trovato geniale… della serie “ti ho fatto vedere svariate film ma ricordati che questa è la vita vera”

Leggi tutto

Il cinema come salvezza. / 22 Dicembre 2014 in Be kind rewind - Gli acchiappafilm

Michel Gondry ci ha da sempre stupito. Ma in questo film per me ha superato sé stesso. La sua genialità qui raggiunge livelli altissimi, troppe le scene memorabili di “Be Kind Rewind”.
È anche una critica alle major e al continuo cambiamento di modernizzazione nell’industria cinematografica (qui per quanto riguarda i DVD, nel momento in cui stanno per sostituire le videocassette). Bellissima anche la scena finale.
Per chi ama un minimo il cinema è da vedere ad ogni costo.

Leggi tutto

16 Settembre 2011 in Be kind rewind - Gli acchiappafilm

Tutti gli appassionati di cinema dovrebbero vederlo 🙂

Love for cinema / 21 Giugno 2011 in Be kind rewind - Gli acchiappafilm

Michel Gondry non delude. Dopo “Eternal sunshine of a spotless mind” e “l’arte del sogno”, mette in piedi un altro film intessuto di semplicità, sentimento ed ingegnosità. L’idea di rigirare alcuni dei film che hanno lasciato il segno ad Hollywood con pochi (semplici ma intelligenti) mezzi e tanto cuore rende omaggio al cinema in se stesso. Le sceneggiature sono quelle dei momenti cult, quelli che si ricordano con ironia e con trasporto, il set è quello di una città in declino, gli attori sono due simpatici commessi di videoteca (uno, perchè l’altro è uno scansafatiche con la fissazione di sabotare una centrale elettrica). Progressivamente il coinvolgimento si estende a tutta la città che quei film li vuol vedere e vuole esserne partecipe.
Effetti speciali all’ultimo grido, dvd e tv al plasma sono banditi. Una vecchia proiezione su un lenzuolo bianco vale quanto il cinema di 60 anni fa.

Leggi tutto

A volte i film migliori sono quelli che inventiamo / 11 Febbraio 2011 in Be kind rewind - Gli acchiappafilm

Le videocassette della videoteca si sono tutte smagnetizzate, la soluzione per non chiudere baracca è burattini è girare le versioni “corte” molto amatoriali dei blockbuster del cinema.
L’idea ha un inaspettato successo e le richieste dei clienti si fanno sempre più pressanti.
Be kind rewind è una gradevole commedia,a tratti demenziale, forse destinata a cinefili, non tanto per le citazioni dei film “maroccati”, che in fondo appartengono alla cultura popolare (gostbusters, robocop, spasso con daisy ecc..), quanto per l’amore che c’è per Fare il cinema e raccontare delle storie; in quest’ultimo aspetto forse può ricordare Big Fish: in entrambi i film c’è un personaggio capace di raccontare la propria storia in maniera talmente convincente e con una passione tale da farla divenire reale.
Gran finale!

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.