Recensione su Batman - Il Ritorno

/ 19927.1433 voti

9 Febbraio 2015

In questo riuscitissimo sequel sulle avventure dell’uomo pipistrello, Tim Burton, a mio avviso, riesce, anche se soltanto di poco, a superare se stesso, ossia il mitico Batman del 1989.
Un giudizio che mi sentirei di spendere solo per il fantastico incipit sulla nascita del Pinguino, che ha quel magistrale tocco di gotico fiabesco che, nel primo episodio, un Burton forse più irregimentato dalla produzione non aveva osato mettere in campo.
Per il resto, un Danny De Vito davvero super regge il confronto con il Joker di Nicholson: due personaggi molto diversi, è ovvio, ma di uguale spessore interpretativo e uguale potenza suggestiva.
Ad egli si aggiunge, nel ruolo ambiguo di eroina/nemica, una Michelle Pfeiffer bravissima a restituire una squilibrata Cat Woman.
Ci ho visto anche un Michael Keaton più maturo, capace di essere più protagonista pur mantenendosi nel solito angolino di sobrietà a cui è confinato il personaggio di Wayne/Batman.
Ciò che non è cambiato è la consueta, fine vena ironica di Burton, ben lontana dallo scontato humour macho che si è soliti ritrovare in film di questo genere.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext