Bagdad cafe

/ 19877.653 voti
Bagdad cafe

Un café sperduto nel deserto californiano del Mojave è crocevia di incontri e luogo di convergenza per curiosi personaggi.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Out of Rosenheim
Attori principali: Marianne SägebrechtCCH PounderJack PalanceChristine KaufmannMonica CalhounDarron Flagg, George Aguilar, G. Smokey Campbell, Hans Stadlbauer, Alan S. Craig, Apesanahkwat, Ronald Lee Jarvis, Mark Daneri, Ray Young, Gary Lee Davis
Regia: Percy Adlon
Sceneggiatura/Autore: Percy Adlon, Eleonore Adlon, Christopher Doherty
Colonna sonora: Bob Telson
Fotografia: Bernd Heinl
Costumi: Regine Bätz, Elizabeth Warner Nankin
Produttore: Percy Adlon, Eleonore Adlon, Dietrich von Watzdorf
Produzione: Germania, Usa
Genere: Drammatico, Commedia
Durata: 95 minuti

Un carrozzone dai buoni sentimenti / 8 Novembre 2015 in Bagdad cafe

Un buon film. Lento quanto basta per far apprezzare il contesto e l’evolversi dei sentimenti. I personaggi hanno caratteristiche enfatizzate, aspetto che mette in luce le assurdità delle reciproche culture (in questo caso tedesca e americana) e, in generale, dell’essere umano. Le persone strane che frequentano il Bagdad Cafe sono le persone che popolano il mondo, nelle loro follie e manie.. La convivenza sul grande carrozzone della diversità è possibile e il lieto fine è scontato, ma scalda il cuore.
Ottime le recitazioni, secondo me volutamente forzate, e molto piacevoli gli inframezzi di ilarità con cui viene scandita la permanenza di Jasmin al Bagdad Cafe.
Consigliato 🙂

Leggi tutto

11 Marzo 2013 in Bagdad cafe

Commedia avvolgente, calorosa, ricca di sentimento, che dosa sapientemente elementi di forte eccentricità (dettagli dell’abbigliamento, personaggi secondari) con scorci di desolante realtà provinciale americana.
Le due donne protagoniste che si fronteggiano e misurano l’un l’altra colpiscono per la forte presenza scenica, che si risolve in una fisicità differente e quasi agli antipodi (da una parte biancore, plasticità, prosperosità, dall’altra magrezza, spigolosità, verbosità), ma che comunque caratterizza due personaggi formidabili ed irripetibili.
E’ un film che strappa più di un sorriso, anche se, a vederlo oggi, gli anni che si porta sulla schiena si fanno un po’ sentire.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.