Il condominio dei cuori infranti

/ 20157.166 voti
Il condominio dei cuori infranti

Un palazzo in una grande e anonima città francese. Un ascensore rotto. Sei personaggi, tre strani incontri per raccontare sentimenti, compassione, rispetto.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Asphalte
Attori principali: Isabelle HuppertIsabelle HuppertGustave KervernGustave KervernTassadit MandiTassadit MandiJules BenchetritJules BenchetritMichael PittMichael PittValeria Bruni‑Tedeschi, Mickaël Graehling, Larouci Didi, Abdelmajid Barja

Regia: maschioSamuel Benchetrit
Sceneggiatura/Autore: Samuel Benchetrit
Colonna sonora: Raphael
Fotografia: Pierre Aïm
Produttore: Marie Savare, Julien Madon, Alexander Akoka, Ivan Taieb
Produzione: Francia
Genere: Drammatico, Commedia
Durata: 100 minuti

Dove vedere in streaming Il condominio dei cuori infranti

Una piccola stramba poesia / 24 Aprile 2017 in Il condominio dei cuori infranti

Oh, che gradevole sorpresa.
Parte come storia timidamente comica per continuare in un crescendo di solitudini che cercano conforto, affetto, un po’ di attenzione, anche un piccolo sorriso.
Personaggi un po’ goffi e strampalati che si incontrano per caso, ma che con uno struggente desiderio di compagnia e forse anche di novità, stringono delicatamente un rapporto con l’altro che finirà per riempire quel vuoto latente in ognuno di loro.
Mi ha particolarmente commosso la storia dell’astronauta e la donna araba.
Insomma, un film che a tratti ha il sapore del surreale ma che commuove, lasciando un profondo senso di dolcezza e tenerezza.
Consiglio vivamente, è un vero gioiellino.

Leggi tutto

Stranamente bello…. / 10 Gennaio 2017 in Il condominio dei cuori infranti

Un film iniziato con l’intento di vedere una commedia.
Aspetto che succeda qualcosa, invece mi accorgo di strani personaggi, con pochi dialoghi, molte riprese, luoghi desolati, degrado, solitudine.
Un aspirante fotografo sulla sedia a rotelle che si vede di notte con un’infermiera nella sua pausa sigaretta. Una madre che si accasa uno sconosciuto venuto dallo spazio come fosse il figlio, che difatti ha in galera. L’attrice in crisi che lega un’amicizia con un ragazzino solo e annoiato.
E un rumore. Che nessuno si spiega ma che tutti ascoltano. E alcuni temono.
Ma quando l’aspirante fotografo riesce ad alzarsi e ad andare dall’infermiera di notte, per strapparle il sorriso in una foto. Lì mi sono ritrovato catapultato in una raffica di emozioni: stupore, compassione, tenerezza. E amore. Tutto ciò che fa girare il film riguarda l’amore.
Non aspettatevi il solito film, ma guardatelo con occhi diversi.
7.

p.s.: e alla fine si spiega anche cos’era quel rumore. Come a far capire che spesso quello che non comprendiamo ci spaventa.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.