Anything Else

/ 20036.4157 voti
Anything Else

Jerry è uno scrittore fallito e insicuro, schiacciato dalle persone che lo circondano che sono le sue croci. Prima su tutte: Amanda, la sua ragazza. Cinica, sexy ed egoista all'inverosimile. Ma Jerry riuscirà a trovare una scappatoia grazie all'incontro casuale con Dobel, il quale diventerà suo maestro di vita e mentore.
Ilcinemasecondome ha scritto questa trama

Titolo Originale: Anything Else
Attori principali: Jason BiggsJason BiggsChristina RicciChristina RicciWoody AllenWoody AllenStockard ChanningStockard ChanningDanny DeVitoDanny DeVitoJimmy Fallon, Anthony Arkin, David Conrad, Adrian Grenier, William Hill, Erica Leerhsen, Fisher Stevens, Joseph Lyle Taylor, KaDee Strickland, Diana Krall, Maurice Sonnenberg, Kenneth Edelson, Wynter Kullman, Zach McLarty, Anthony J. Ribustello, Ray Garvey, James Babbin, Carson Grant, Mostra tutti
Regia: Woody AllenWoody Allen
Sceneggiatura/Autore: Woody Allen
Fotografia: Darius Khondji
Costumi: Laura Jean Shannon
Produttore: Letty Aronson, Stephen Tenenbaum, Jack Rollins, Benny Medina
Produzione: Gran Bretagna, Francia, Usa
Genere: Commedia, Romantico
Durata: 108 minuti

Dove vedere in streaming Anything Else

. / 19 Luglio 2017 in Anything Else

Woody conferma di essere un maestro di vita e di sapere tutto, proprio tutto, sull’amore. Un film molto sottovalutato, ma molto carino, ovviamente pieno di “Allenate”, genialate, dialoghi e frasi da ricordare. Ogni film di Woody ha qualcosa di immortale, ma questo io lo considero uno dei film piú freschi del genio statunitense, nel senso che la macchina da presa si muove molto di piú dei suoi film precedenti, le inquadrature sono piú giovani ed energiche, per non parlare degli interventi metanarrativi del protagonista, l’attore di American Pie, recita benissimo sotto la direzione del piú grande sceneggiatore di sempre.

Leggi tutto

13 Gennaio 2013 in Anything Else

Commedia commovente, divertente, dolce-amara sull’amore e le relazioni e il far ciò che si vuole nella vita. Ottimi personaggi, lo rivedo spesso e sempre con piacere; il suo film più sottovalutato.

Quando Allen non delude / 4 Dicembre 2012 in Anything Else

Allen impersonifica se stesso. Si cambia solo il nome, da Woody a David Dobel, ma è sempre lui, indubbiamente. Cinico, colto, snob e un matto da manicomio, insomma il solito personaggio interpretato dal cineasta, che non recita nemmeno secondo me. Lui è proprio così.
Ci propone una sorta di faccia a faccia con il suo alterego più giovane: Jerry. Indifeso, inesperto e ingenuo, che ammira l’Allen più maturo come se fosse il suo mentore. Il suo maestro ed esempio di vita. Libero, sfuggente, privo di schemi e preconcetti.
Due (stesse) personalità che dialogano fra loro su temi forti, come il senso della vita, o il coraggio di cambiare totalmente le cose, ambientata fra la solita atmosfera satirica.
Una bella relazione tra maestro ed allievo nella difficile scuola della vita.

Leggi tutto