Recensione su Another Year

/ 20107.089 voti

Sentirsi soli in mezzo alla gente / 4 Maggio 2012 in Another Year

Mike Leigh ha raccontato un anno di una coppia felicemente sposata con un figlio che lavora fuori e di una loro amica (collega di lei) con grandi problemi sentimentali. Dolcissima, nevrotica e a volte imbarazzante quando in certe scene cerca di agganciare dei contatti ma che alla fine si trova sola anche se in mezzo alla gente. La scena finale della cena ne è una esempio incredibile.
Sentirsi soli in mezzo alla gente come se non contassi nulla. Bruttissima sensazione di frustrazione e indifferenza. Soprattutto se subita da persone a te care. Grande delusione.
Commedia molto amara e triste ma molto reale e ben fatta.
Anche se un po’ lento, ma a volte delle freddure sono delle perle.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext