L’amore per i figli / 11 Maggio 2012 in Angèle et Tony

Angèle deve riavere il proprio figlio e per far questo è disposta a sposare Tony. Ma alla fine il rapporto tra i due cambia. Nasce il sentimento tra di loro anche se lui viene a scoprire alcune cose di lei per caso ("Perché non me l'hai detto prima? Pensavi che fossi uno stronzo?", "Pensavo non mi avresti più voluta...", "Appunto, pensavi che fossi uno... continua a leggere » stronzo"...). Lui non l'abbandona ma capisce la devastazione di un genitore verso il proprio figlio. Bellissima e toccante la scena di lei che dietro una porta chiede al figlio di uscire e lui con la mano accarezza la porta ma non gli apre. Bella e toccante.
Può risultare lento e noioso ma alla fine rimane un bel film di sentimento. Da visi cupi e quasi arcigni alla fine prevale il sorriso su tutti i personaggi.