Recensione su American Hustle - L'apparenza inganna

/ 20136.8609 voti

I signori della truffa. / 5 Gennaio 2014 in American Hustle - L'apparenza inganna

Buon drama, con meritevolissimi interpreti (nonostante le assurde capigliature ed i capelli posticci, a cui soggiace perfino De Niro, la loro credibilità non viene mai messa in discussione). Christian Bale è eccellente: nonostante l’amoralità del suo personaggio, egli riesce ad ispirare perfino simpatia, comprensione e tenerezza. Amy Adams è lucidamente folle quanto basta. Mi ha stupito (finalmente) Jennifer Lawrence: abbastanza lontana dai soliti ruoli, veste decisamente bene quello della mina vagante.

Russell ha imparato bene la lezione di illustri colleghi come Scorsese e P.T. Anderson, soprattutto dal punto di vista dei virtuosismi tecnici, in cui, però, alla lunga eccede.
Dal punto di vista narrativo, con continui sù e giù di ritmo ed intensità, la pellicola soffre abbastanza e lascia interdetta la platea la velocità (e la placidità!) con cui il racconto si risolve.
Nel complesso, però, il film è decisamente godibile: avrebbe potuto rappresentare la piena maturità di Russell, ma, viste le succitate “approssimazioni”, così non è. Alla prossima.

P.s.: che fine hanno fatto i Led Zeppelin, previsti nella scheda della OST, pubblicata finora? Eh? Eh? Eh?!? 😀

Lascia un commento

jfb_p_buttontext