?>Recensione | American Gangster | cicciobello

Recensione su American Gangster

/ 20077.3252 voti

cicciobello / 8 marzo 2011 in American Gangster

siccome che ò visto da poco Alien, allora mi ò reso conto che questo qui di Scott mi amancava, e allora recuperai in dvd.
cioè, Washington è bravissimo, ma con il resto della famiglia, molto folk e caratterizzata, non ci azzecca niente, anche se lui pare proprio nato per la parte, come se non avesse fatto altro per tutta la vita.
il coprotagonista invece, tale Russel Crowe, noto ai più per i combattimenti al Colosseo, per tutta la pellicola à voglia di stare in un altro posto, proprio gli dà fastidio quella parte là.
Il film, come tutti i classici su schermo e non, è lento a carburare, però quando carbura uno ci tiene ad arrivare in fondo, anche perché essendo lunghetto uno pensa un attimo se sono arrivato fino a qui uno sforzo ancora lo faccio.
Il film dimostra che la merica è un paese di fantascienza dove i poliziotti possono essere processati e – incredibile! – condannati.

1 commento

  1. Stefania / 8 marzo 2011

    Eh, la famiglia di Denzel, in effetti, non ci azzecca niente!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext