Recensione su American Gangster

/ 20077.3259 voti

21 Gennaio 2013

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Filmone, solido come una roccia, ci ho messo solo un paio di anni a vederlo. Al di là del fatto che il bianco sia buono e il nero cattivo, c’è Russel Crowe con una sempiterna camicia hawaian-style e che scopa in continuazione delle tipe gnocche, pur essendo il pulotto integerrimissimo. E Denzel Washington cattivo cattivo, dritto come un treno, che è un figo perché ammazza chiunque gli dica anche solo “buh”. Voglio dire, ad un certo punto quasi avevo voglia di mettermi a importare eroina 100 kg per volta. Sullo sfondo scorre in parallelo la solita guerra in Vietnam. E dobbiam parlare dei bordelli di Bankog? Ehi, come si scrive Bankog?

Lascia un commento

jfb_p_buttontext