2007
6 Recensioni su

American Gangster

/ 20077.3259 voti
American Gangster

Meravigliosamente Denzel / 14 Agosto 2016 in American Gangster

Film godibilissimo, classica storia di ascesa e poi declino del solito “gangster americano” tratto da una storia vera. Nessuna trovata registica particolare, nessun colpo di scena finale ma il cast di livello (denzel washington meraviglioso come sempre), un’ottima sceneggiatura e una trama lineare ben costruita rendono questo film piacevole alla visione e ne fanno un’opera ben riuscita del celeberrimo Ridley Scott.

Leggi tutto

Sweet rude Denzel / 29 Ottobre 2015 in American Gangster

Una gangster story serrata e avvincente, con un cast sontuoso, che ci immerge negli ambienti malavitosi degli anni settanta con un taglio parzialmente scorsesiano. Qui Ridley Scott ha tirato su la testa dalla lunga apnea dopo i colpi magici di Blade Runner e Alien, montando su una classica perfetta pulp machine dove il marcio si estende al di là del mondo del crimine. Denzel Washington è grandioso e crudele nonostante la dolcezza dei tratti, Russel Crowe è in stato di grazia, ma è tutto il cast a danzare al ritmo giusto. Parte strepitosa per John Ortiz, quasi un caratterista del poliziottesco all’italiana. Colonna sonora black soul e funky ovviamente da capogiro.

(la mia prima visione su Netflix, by the way…Ragazzi, una bomba!)

Leggi tutto

15 Maggio 2013 in American Gangster

Buon gangster movie. Niente di straordinario o di innovativo ma troviamo ciò che cerchiamo in un film di questo tipo. Il fatto che il soggetto sia reale, e non solo un prodotto di finzione, lo rende più attraente. Buona interpretazione da parte di Washington. Pessima recitazione da parte di Crowe.

un bel prodotto / 21 Gennaio 2013 in American Gangster

Un bel film. Da gustare, ottimo per la regia e per il cast.
Descrive bene ed ha un ritmo fantastico. Consigliatissimo.

21 Gennaio 2013 in American Gangster

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Filmone, solido come una roccia, ci ho messo solo un paio di anni a vederlo. Al di là del fatto che il bianco sia buono e il nero cattivo, c’è Russel Crowe con una sempiterna camicia hawaian-style e che scopa in continuazione delle tipe gnocche, pur essendo il pulotto integerrimissimo. E Denzel Washington cattivo cattivo, dritto come un treno, che è un figo perché ammazza chiunque gli dica anche solo “buh”. Voglio dire, ad un certo punto quasi avevo voglia di mettermi a importare eroina 100 kg per volta. Sullo sfondo scorre in parallelo la solita guerra in Vietnam. E dobbiam parlare dei bordelli di Bankog? Ehi, come si scrive Bankog?

Leggi tutto

cicciobello / 8 Marzo 2011 in American Gangster

siccome che ò visto da poco Alien, allora mi ò reso conto che questo qui di Scott mi amancava, e allora recuperai in dvd.
cioè, Washington è bravissimo, ma con il resto della famiglia, molto folk e caratterizzata, non ci azzecca niente, anche se lui pare proprio nato per la parte, come se non avesse fatto altro per tutta la vita.
il coprotagonista invece, tale Russel Crowe, noto ai più per i combattimenti al Colosseo, per tutta la pellicola à voglia di stare in un altro posto, proprio gli dà fastidio quella parte là.
Il film, come tutti i classici su schermo e non, è lento a carburare, però quando carbura uno ci tiene ad arrivare in fondo, anche perché essendo lunghetto uno pensa un attimo se sono arrivato fino a qui uno sforzo ancora lo faccio.
Il film dimostra che la merica è un paese di fantascienza dove i poliziotti possono essere processati e – incredibile! – condannati.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.