Recensione su Amabili resti

/ 20097.0594 voti

Amabili resti / 30 Novembre 2012 in Amabili resti

Il film è un caso particolare di “buon film dentro cattivo contenuto”. Nel dettaglio diremmo che la trama è viziata di uno sguardo troppo ambiguo tra il favolistico e il filosofico, che non riescono a sposarsi adeguatamente. Il paradiso è troppo terreno, troppo “sporco” di vizi capitali quali rancore, rabbia, solitudine e quant’altro, e la realtà è troppo casuale, troppo piena di miracoli, scontata ma ingiustificata. La realtà è che è buono il lavoro del regista, del cast tutto, degli operatori vari (buoni gli effetti speciali), ma non lo sembra più di tanto quello della scrittrice (film tratto da un libro). Il film non raggiunge la sufficienza.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext