Alita - Angelo della battaglia

/ 20186.575 voti
Alita - Angelo della battaglia

Dall'omonimo manga di Yukito Kishiro. Il cervello di Alita, rimasto senza memoria, è stato inserito all'interno di un corpo robotico. Il cyborg viene ritrovato in una discarica dal Dr. Dyson Ido: il corpo di Alita ha subito dei grossi danni, ma il suo cervello è intatto. Ido decide di riparare il cyborg, fornendogli un nuovo corpo.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Alita: Battle Angel
Attori principali: Rosa SalazarRosa SalazarChristoph WaltzChristoph WaltzJennifer ConnellyJennifer ConnellyMahershala AliMahershala AliEd SkreinEd SkreinJackie Earle Haley, Keean Johnson, Lana Condor, Jorge Lendeborg Jr., Eiza González, Jeff Fahey, Idara Victor, Rick Yune, Derek Mears, Leonard Wu, Racer Rodriguez, Marko Zaror, Hugo Perez, Casper Van Dien, Billy Blair, Jamie Landau, Dimitrius Pulido, Patrick Gathron, Elle LaMont, Alex Livinalli, Neal Kodinsky, Anthony Bandmann, Alan Nguyen, Sam Medina, Tod Junker, John Wirt, Darcel Danielle, Emma Lindsey, Garrett Warren, Tony LaThanh, Jorge A. Jimenez, Vincent Fuentes, Ibrahima Thiam, Paul de Sousa, Gregg Berger, David Sobolov, Jeff Bottoms, Michelle Rodriguez, Jai Courtney, Edward Norton, Gene Cervenka, Joshua Gonzalez, Mostra tutti

Regia: Robert RodriguezRobert Rodriguez
Sceneggiatura/Autore: James Cameron, Laeta Kalogridis
Colonna sonora: Junkie XL
Fotografia: Bill Pope
Costumi: Nina Proctor, Ashlyn Angel
Produttore: Robert Rodriguez, David Valdes, James Cameron, Jon Landau
Produzione: Canada, Usa, Argentina
Genere: Azione, Thriller, Fantascienza, Romantico
Durata: 122 minuti

Dove vedere in streaming Alita - Angelo della battaglia

Motorball / 3 Giugno 2020 in Alita - Angelo della battaglia

Buon film tratto da una graphic novel su cui Cameron ci aveva lavorato ma poi ha passato la mano a Robert Rodriguez.
Nel 26° secolo, il dottor Dyson Ido (Christoph Waltz) trova in una discarica un cyborg mezzo distrutto ma con chip ancora funzionante. Le dà il nome di Alita (Rosa Salazar), lei non conserva memoria della sua vita passata ma si dimostra un talento nelle arti marziali.
Così come Alita, anche noi spettatori pian piano conosciamo il mondo in cui è ambientata la pellicola; fantastiche le prime scene di stupore di Alita che trova entusiasmo per quasi ogni cosa che la circonda. La prima parte è quindi più di esplorazione e conoscenza del passato; la seconda più avvincente dove Alita inizia a conoscere le sue capacità e a trovare uno scopo nella sua vita. Nel film non mancano i sentimenti: quello del dottor verso Alita come quello nei riguardi di una figlia, Alita e il giovane Hugo, ma anche l’ex moglie di Dyson, Chiren (Jennifer Connelly), che inizialmente sembra fredda e spietata ma lascia ancora trasparire un pizzico di umanità. Spettacolare il Motorball che ricorda moltissimo il Rollerball, altrettanto violento e con lo stesso “scopo”. La pellicola potrebbe dare il via a una serie.
Nel resto del cast da citare Mahershala Ali (visto in Green Book) nei panni di Vector, importante personaggio nel Motorball ma non
solo, Michelle Rodriguez compare in un piccolo ruolo (è la “spalla” di Alita nella vita precedente), Eiza Gonzalez (Baby Driver) è un cyborg (il primo che affronta Alita).

Leggi tutto

Quasi sufficiente. / 9 Settembre 2019 in Alita - Angelo della battaglia

Molto riuscito a livello visivo.
Solita palla a livello narrativo.
Dejà vu e rimandi continui fanno perdere l’originalità del film.
Peccato.
5.

Innocenza e forza / 24 Luglio 2019 in Alita - Angelo della battaglia

Film chiaramente diretto a un pubblico giovanile, con i suoi echi di Pinocchio, la protagonista adolescente, il mondo diviso tra buoni e cattivi (sia pure con un paio di personaggi più ambigui), le gare di pattinaggio. E tuttavia Alita si fa apprezzare: per la storia compatta, che non si dilunga in antefatti (c’è solo qualche stringatissimo ricordo del passato) ed è priva di riferimenti a puntate precedenti di cicli interminabili; per una certa serietà nella recitazione, che non indulge troppo nel sarcasmo sovraccarico tipico di altri film del genere; per le belle scene di combattimento; e soprattutto per la protagonista, in cui gli opposti dell’innocenza giovanile e della forza meccanica si fondono armoniosamente in una sintesi originale e convincente. Rosa Salazar è un po’ mortificata dal ricorso pesante all’editing digitale della post-produzione, ma per il resto se la cava bene; Christoph Waltz è un Mastro Geppetto del futuro; Jennifer Connelly e Mahershala Ali sono sprecati in due parti non sufficientemente sviluppate.

Leggi tutto

Un mix tra film e animazione / 23 Aprile 2019 in Alita - Angelo della battaglia

Siamo di fronte al futuro dove i robot sono molto avanti rispetto ai nostri tempi.
E Alita è decisamente molto al futuro.
Bellissimo film tra realtà e animazione Manga. Avvincente e mai noioso.
Un bel film da vedere, se si può, al cinema o in una TV all’altezza.
Ovviamente per chi ama film molto fantasy.
Ad maiora!

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.