1992

Alien 3

/ 19926.4213 voti
Alien 3
Alien 3

Un corto circuito fa scoppiare un incendio sulla nave che sta riportando sulla Terra il tenente Ellen Ripley, il caporale Dwayne Hicks, l'androide Bishop e la piccola Rebecca Jordan, costringendoli ad effettuare un atterraggio di emergenza sul pianeta Fiorina 161, dove vivono venticinque persone affette dalla sindrome 47,XYY. Dei quattro componenti dell'equipaggio della nave USS Sulaco solo Ellen riuscirà a salvarsi.
schizoidman ha scritto questa trama

Titolo Originale: Alien³
Attori principali: Sigourney WeaverCharles S. DuttonCharles DancePete PostlethwaiteRalph BrownPaul McGann, Danny Webb, Lance Henriksen, Brian Glover, Deobia Oparei, Niall Buggy, Christopher John Fields, Peter Guinness, Vincenzo Nicoli, Christopher Fairbank, Phil Davis, Paul Brennen, Clive Mantle, Carl Chase, Hi Ching, Leon Herbert, Danielle Edmond, Holt McCallany, Tom Woodruff Jr.
Regia: David Fincher
Sceneggiatura/Autore: David Giler, Walter Hill, Larry Ferguson
Colonna sonora: Elliot Goldenthal
Fotografia: Alex Thomson
Costumi: David Perry, Bob Ringwood
Produttore: Gordon Carroll, Walter Hill, David Giler, Ezra Swerdlow
Produzione: Gran Bretagna, Usa
Genere: Azione, Drammatico, Thriller, Horror, Fantascienza
Durata: 114 minuti

Non convincente ma piace! / 11 Gennaio 2019 in Alien 3

Non siamo nelle mani di Scott o Cameron ma anche Fincher ci sa fare: non sarà un gran film ma la storia si fa interessante, c’è più complessità e Ripley sa come muoversi adesso…
Belle scene e buona azione, anche qui il meccanismo della storyline non cambia e comincia a diventare routine: per me poteva finire qui in bellezza un ottima trilogia… ma ci aspetta da rivedere anche “la clonazione”.
Mi piace la Ripley coi capelli rasati (quell’acconciatura dei precedenti era oscena!!!) e tutto sommato un bel film, un 7 forse se l’è guadagnato

Leggi tutto

Per me ingiustamente criticato e sottovalutato / 13 Maggio 2017 in Alien 3

Far girare il terzo e ultimo capitolo della fortunata saga di Alien a un allora esordiente regista è stato un vero azzardo, ma con il senno di poi e guardando anche quella che sarebbe stata la carriera di David Fincher c’è solo da fare un applauso a chi ha osato questa scommessa.
David dimostrava già all’epoca di possedere un certo talento, rispetto ai capitoli precedenti il suo è quello più cupo e violento(gli alieni sono in questo caso assetati di sangue rispetto ai precedenti ) con un’ambientazione originale come quella di una colonia penale post distruzione del mondo e un’impronta gotica che i film di Scott e di Cameron non avevano.
Un film tecnico ed elegante(gli inseguimenti finali sono di grandissimo impatto) così come l’incipit con la caduta dell’astronave nelle acque dell’oceano.
Siguorney Weaver sempre molto brava nella sua parte, dura e carismatica ma allo stesso tempo fragile e dolcemente materna.
Una pellicola diversa rispetto alle altre due ma per me con lo stesso fascino e la stessa capacità di coinvolgimento. Per me ingiustamente sottovalutato e criticato.

Leggi tutto

Sempre meno Scott / 31 Dicembre 2014 in Alien 3

Non è dei migliori il debutto alla regia di David Fincher. Se il tono casinista di Cameroon nel precedente capitolo aveva in gran parte snaturato la pellicola di Scott ma si era rivelato in fin dei conti un piacevole intrattenimento, questo Alien 3 procede piuttosto a rilento ed anche in maniera discretamente confusa sul piano narrativo. Ne esce una pellicola che alla lunga finisce irrimediabilmente per annoiare anche per la ripetitività del plot di base. L’Alieno è sempre il solito spietato predatore implacabile e inarrestabile, gli uomini che lo fronteggiano sono i soliti conigli in gabbia che a fasi alterne mostrano gli artigli.
Inutile dirlo, siamo ancora una volta lontani anni luce dal capolavoro elaborato da Ridley Scott nel 1979.

Leggi tutto

18 Febbraio 2013 in Alien 3

Incapace di ricreare sia le atmosfere di Scott nel capostipite, che il divertimento muscolare del sequel di Cameron, Fincher prima mano, ancor più “pilotato” del solito, dirige il terzo episodio della serie Alien, il risultato è un prodotto non disastroso, ma giustamente bistrattato e facilmente dimenticabile dopo pochissimi minuti…

25 Gennaio 2013 in Alien 3

E chi lo sapeva che David Fincher si è presentato al mondo del cinema con un capitolo di Alien?
Si nota già, anche se in fase embrionale, lo stile del regista e comincia a delinearsi la fotografia gialle e azzurra tipica dei suoi film. E’ però un Fincher acerbo e forse anche per tutte le vicissitudini della pre-produzione, la pellicola scorre senza ritmo e tensione, l’opposto dei due film precedenti.
L’Alien è reso attraverso una prima CGI, molto scadente, l’animazione di un pupazzo e come nei precedenti, da un attore in costume. Diciamo che Alien e Aliens hanno fatto meglio solo con l’attore in costume; qui la CGI è da videogioco, come pure tutte le scene finali nei corridoi, con una prospettiva sottosopra poco riuscita.
Insomma, un netto passo indietro, sebbene la recitazione di Sigourney sia sempre apprezzabile.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.