Recensione su Alexander

/ 20045.9414 voti

Delusione / 22 Marzo 2019 in Alexander

Dell’uomo che a soli tren’anni ha conquistato tutto il mondo conosciuto( tanto da essere considerato da alcuni storici, Plutarco in primis, addirittura figlio di Zeus e non di Filippo) Oliver Stone ha deciso di narrare non le battaglie, non le sue conquiste, ma la sua vita privata. Scelta questa non discutibile se Stone non ci avesse dipinto un Alessandro Magno misogino in balia della madre(nulla di più falso), non sposò Roxana per ragioni politiche ma perchè ne era attratto, perchè l’amava e nè fu mai succube di sua madre, dalla quale visse distante per tutta l’esistenza e nei confronti della quale nutriva un certo risentimento.
Oliver Stone ha completamente stravolto la storia e l’indole di un personaggio e per questo gli do un’insufficenza, di per sè il film non è affatto male, anzi, la sua mano capace si vede eccome(ottima fotografia, ottima colonna sonora, buona interpretazione degli attori, in particolar modo Angelina Jolie), ma non gli perdono questo stravolgimento totale della figura di Alessandro.
Mi dispiace davvero, mi aspettavo un film completamente diverso.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext