Recensione su A Serious Man

/ 20096.8308 voti

17 gennaio 2013

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Qua a capire cosa sia da vedere oppure no ho dei serissimi problemi, gli sfasamenti nella distribuzione sono deleteri.
Oltre a non capire dei blocchi di cose mica da ridere. Per esempio se qualcuno lo vede e mi può cortesemente dire chi è che manda i biglietti di insulti/calunnie al protagonista me lo può dire per favore? Che non ho capito :”’(
Mi fa impazzire non capire parti di film, è una cosa che odio. Ma è un pedaggio che si deve pagare U_U
Quel che ho capito è che i Cohen buttano lì il film più personale di tutta la vita loro, corale-famigliare ai limiti dell’autobiografia, e in ambiente ebraicissimo. Prologo scollegato da quasi tutto, giusto per fare atmosfera rabbina (no guarda, rabbino aggettivo proprio no). Abbiamo la vita di un quasi docente universitario in balia delle onde della moglie che lo vuole lasciare, preferendogli un serious man, dei figli che fan solo casini, di uno studente coreano o salcazzo (sarà mica cinese? Sparagli!) che lo ricatta, del fratello pure lui che fa solo casini. Cerca una soluzione rivolgendosi alla sua religione, incarnata da tre diversi rabbini, sostantivi però, e non trova nessuna risposta valida ma nemmeno da lontano. Sul finale ho quasi voglia di dire qualcosa ma mi trattengo un po’ a stento, dico solo che fa incazzare come hyenas.

2 commenti

  1. scimmiadigiada / 18 ottobre 2013

    è stato sy ableman, il “correttissimo” e onesto rivale che gli ciula la moglie. glielo dice lei al bar mitzvah del loro figlio. dal modo in cui lo dice, si capisce che lei ha sempre creduto fossero lettere di elogio nei confronti del marito. noi, sapendo quel che c’è dietro, arriviamo a capire che non è così; ipso facto, pure sy non è che fosse proprio uno stinco di santo. anzi, di rabbino.

    • tragicomix / 18 ottobre 2013

      Grazie, meglio tardi che mai, anche se il film lo vidi PARECCHIO tempo prima del 17 gennaio, ho il vago ricordo che qualcuno mi avesse già svelato l’arcano 😀 ma apprezzo il pensiero, rabbino più, rabbino meno

Lascia un commento

jfb_p_buttontext