Recensione su Grindhouse - A prova di morte

/ 20076.8539 voti

2 Marzo 2015

Tarantino…
O lo adori o lo detesti.
Questo suo film “minore” ha il suo marchio in ogni scena.
La violenza, i dialoghi, le donne, le inquadrature, le figure eccessive ma geniali.
Tutto un insieme di elementi solo suoi.
La storia è un po’ confusa e non molto lineare. Sicuramente l’ho apprezzato di più nelle sue opere passate (Le Iene su tutte ma anche Pulp Fiction e Kill Bill…) ma anche in questo suo B-movie (come vedo scritto ovunque…) ha il suo perché.
Certo non di addormenti ne ti annoi…
Sempre un grande per me…
La fine spettacolare ed eccessiva chiude il cerchio…
Folle, eccessivo, esagerato come sempre…
Ma io faccio parte della schiera che LO ADORO!!!
Ad maiora!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext