Recensione su 300 - L'alba di un impero

/ 20135.8229 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 10 marzo 2014 in 300 - L'alba di un impero

Più che un sequel o un prequel di 300, è un “nel frattempo…”. Si mantiene più o meno sullo stesso stile visivo del predecessore, con lo sguardo storico che si sposta sui Greci che devono opporsi ai Persiani. I due avversari sono: da una parte il valoroso guerriero e stratega ateniese Temistocle (protagonista della battaglia di Maratona e dell’uccisione del re persiano Dario), dall’altra Artemisia donna sensuale e valorosa combattente assetata di vendetta verso i greci (una parte di loro è responsabile della morte dei suoi genitori).
Svolgimento a tratti un pò lento e noioso, la storia è meno avvincente rispetto alla battaglia delle Termopili; solite scene di battaglia abbastanza cruente.
Il film raggiunge la sufficienza e qualcosa in più soprattutto grazie alla presenza di Eva Green, splendida Artemisia. Inferiore ma se la cava anche Sullivan Stapleton nei panni (non troppi) di Temistocle. In più ritornano Rodrigo Santoro (Re Serse), Lena Headey (Regina Gorgo) e David Wenham.
Insomma film passabile e guardabile ma il primo era decisamente meglio.

4 commenti

  1. aussiemazz / 11 marzo 2014

    Un “nel frattempo”? Battaglia di Maratona? O non l’hai seguito troppo attentamente o il film è storicamente ancora più obbrobriosamente inaccurato di quello che temevo. Mi sta passando la (poca) voglia di vederlo che ho, comunque.

    • mpuggia / 11 marzo 2014

      La battaglia di Maratona è un antefatto, per presentare la figura di Temistocle. Mentre gli spartani guidati da Leonida combattono contro Serse al passo delle Termopili, iniziano le battaglie navali (capo Artemisio) che poi sfociano nella battaglia di Salamina. Quindi è un “nel frattempo” e mi sembra abbastanza accurato storicamente. Dove l’errore secondo te?

      • aussiemazz / 11 marzo 2014

        Temevo che avessero parlato della battaglia di Maratona inserendola nella seconda guerra persiana, ma se è un antefatto allora per fortuna va bene. Avevo davvero paura che si fossero spinti fini a quel punto… Cioè, sono consapevole che “300” e questo sequel non possono essere considerati dei veri film storici, però mi aspetto comunque quel minimo sindacale di attinenza ai fatti.
        Temistocle è un personaggio storico che mi piace abbastanza, quindi spero non lo abbiano bistrattato troppo. Vedremo.

  2. alex10 / 11 marzo 2014

    Ora iniziamo con sta’ mer*a ?
    In questo caso sì, ho pregiudizi. Non mi esprimo ulteriormente ma seppure provassero a costringermi a vederlo, cercherò certamente in tutti i modi di ripiegare su altri film in sala. So che non sarà facile non vederlo, ciononostante.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext