Recensione su 300

/ 20066.7969 voti

Questa è SPARTA! / 11 Gennaio 2012 in 300

Mediante la voce narrante di Dilios, si segue il racconto quasi epico della battaglia di Termopoli in cui re Leonida, Spartano, affronta la morte in compagnia di 300 tra i suoi più validi guerrieri, per ritardare l’arrivo di Serse, e del suo enorme esercito Persiano, in Grecia.
Nel sito del film { funzionante solo con Explorer, almeno per quanto mi riguarda } è possibile avere informazioni, oltre che sul cast e sulla trama anche sul making off.

E ora la mia opinione. Merita sicuramente di essere visto al cinema perché o lo guardi al cinema o non lo guardi. Il primo quarto d’ora ti lascia a bocca aperta grazie agli effetti grafici + dolby surround. Però, almeno per quel che mi riguarda, vederlo tutto d’un fiato mi ha un po’ stancata. Ci stava bene una pausa cicchino, ed io non fumo…
Poi ci sono molti “bloopers”, del tipo dove la trova Leonida una mela in una valle di sterminio in cui l’unica cosa presente in quantità industriale sono i morti e gli avvoltoi? E poi… se loro sono solo trecento e gli altri una moltitudine, com’è che nelle scene di guerra corpo a corpo non c’è quella calca di persone che ti aspetteresti? Insomma domande da non iperappassionata del genere, ecco…
Onore e rispetto per Gorgo, grandissima spartana! Intelligente, dolce e dura. Magari un po’ ingenua, che di Terone { quel grandissimo bastardo!!! Giusta fine ha fatto! Traditore, infame, violentatore, stronzo! } che non c’era da fidarsi era chiaro e limpido come l’acqua…

[26 aprile 2007]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext