Recensione su 30 Giorni di Buio

/ 20075.6274 voti

22 Settembre 2011

Ambientare un film di vampiri in una cittadina dove ci sono 30 giorni di buio (non si vede il sole) è una splendida idea (la base del film è un fumetto di culto). Il film funziona a tratti, forse un pò troppo lento nella prima parte ma abbastanza avvincente nella seconda. Avrei preferito un maggior approfondimento iniziale dei personaggi (di modo che si venisse maggiormente coinvolti nel massacro della seconda parte) e forse anche una maggiore spiegazione sulla provenienza dei vampiri. Bravi Josh Hartnett e Melissa George (marito e moglie nella finzione che però si stanno separando).
Violenza e molto sangue inondano la seconda parte, qualche spavento ma anche qualche interrogativo.
Insomma vista l’idea di partenza, poteva essere gestita meglio anche se il film è abbastanza decente.

Lascia un commento