Recensione su 28 giorni dopo

/ 20026.8392 voti

“Vampyrs” / 1 Giugno 2013 in 28 giorni dopo

“L’ultimo uomo della terra” (1964, ambientato a Roma), “Occhi bianchi sul pianeta terra” (1975), “Incubo sulla città contaminata” (1980) e “Io sono leggenda” (2007). Tutti questi film hanno un libro in comune, “Vampyrs” (Io sono leggenda) di Richard Matheson. “Un solo essere umano in un mondo di esseri mostruosi”. Zombie, uomini o vampiri, in fondo non c’è differenza. Bisogna solo sopravvivere

Lascia un commento

jfb_p_buttontext