?>Recensione | 2017 Oscar Nominated Short Films - Live Action |...

Recensione su 2017 Oscar Nominated Short Films - Live Action

/ 20177.01 voti

Non tutti eccellenti / 14 febbraio 2017 in 2017 Oscar Nominated Short Films - Live Action

I temi dell’immigrazione e integrazione quest’anno agli Oscar saranno inevitabili, con buona pace del nuovo presidente degli Stati Uniti che al riguardo vorrebbe operare indisturbato. Li ritroveremo anche nella categoria dei migliori documentari, sia lungometraggi sia corti, in quella dei film stranieri e anche in qualcuna delle categorie principali.
Concidenza (non insolita, e anche prevedibile dato che li pescano in giro per i festival mondiali) vuole che nessuno di questi corti sia americano.

ENNEMIS INTÉRIEURS, Il migliore di questi cinque corti, altrimenti non proprio eccellenti, si occupa palesemente di immigrazione e integrazione, anche se la prende alla lunga e rimanda ai migranti dell’Algeria francese, non agli ultimi flussi migratori contemporanei. I miei soldi li punterei su questo, se scommettessi.

Poi c’è lo spagnolo TIMECODE che è molto disimpegnato e divertente (geniale battuta finale :P) e SING, con un colpo di scena bellissimo ma, anche qui, poco impegnato. Un colpo di scena tale che potrebbe pure portarlo alla vittoria, alla faccia dell’immigrazione.

Gli altri due sono dotati di una storia un po’ piú articolata, al punto che potevano pure essere sviluppati in lungometraggio ma comunque deboli entrambi, per motivi diversi.

Dal 21 febbraio saranno disponibili a noleggio o per l’acquisto sulle varie piattaforme on demand.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext