Recensione su 1917

/ 20197.8127 voti

Estetica / 22 Marzo 2020 in 1917

Ho letto molte recensioni su questo film, alcune super positive altre super negative, senza vie di mezzo.
Premetto che mi approccio a questo tipo di film sempre con molto interesse, sono appassionata del genere, quindi mi entusiasma già solo l’idea di vedere qualcosa che tratti di Prima o Seconda Guerra Mondiale.
Per me l’estetica nel cinema conta molto, inutile negarlo, anzi, principalmente è la prima cosa che guardo, se poi la trama è esaltante allora la combo è perfetta.
E’ vero, ci sono dei buchi, la caratterizzazione dei personaggi non è ben delineata, anzi, direi che non si riesce ad empatizzare con il protagonista, almeno non fino in fondo – si prova pena a livello umano, in generale, per gli orrori della guerra che vengono mostrati nella pellicola, ma dei caratteri principali sappiamo ben poco.
Innegabile è però la bella estetica del film, la spettacolarità delle immagini. Un unico piano sequenza, artefatto sì, e che ricorda un po’ un videogioco in POV, ma senza dubbio d’effetto per lo spettatore. Quindi per me, già solo per questo, merita un voto alto, perché neanche per un secondo ho staccato gli occhi dallo schermo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext